Un’oasi in Sicilia

By Vacanze Lago • on novembre 26, 2009
Le alpi? No, lEtna visto dal lago Pozzillo, foto dal sito del Comune di Regalbuto

Le alpi? No, l'Etna visto dal lago Pozzillo, foto dal sito del Comune di Regalbuto

A metà fra Catania e Caltanissetta, nella parte nord-orientale della Sicilia, sorge uno dei bacini artificiali più grandi d’Europa: il lago di Pozzillo. Lungi da apparire come un paesaggio “artificiale”, il paesaggio intorno al lago è diventato negli anni una vera e propria oasi naturalistica.
Costruito nel 1959 con uno sbarramento del fiume Salso, l’acqua del Pozzillo era destinata all’irrigazione degli agrumeti della Piana di Catania. Oggi nei terreni circostanti si trovano mandorli e spinosi fichi d’india, e vivono numerose specie di uccelli rari, non solo le consuete anatre, e nelle acque nuotano molti esemplari di fauna ittica: carpe, tinche, pesce persico.

Pesca e canottaggio sono passatempi molto diffusi, tanto che il vicino comune di Regalbuto, ha fatto della cultura dello Sport un dovere prioritario nei confronti dei cittadini e dei turisti, soprattutto quelli che abbandonando le classiche mete siciliane, desiderano scoprire un aspetto diverso del territorio. A Regalbuto, in provincia di Enna, nella contrada “Piano Arena” si erge la cittadella dello Sport, dotata di diversi campi da tennis, di calcio, una pista per l’atletica leggera e numerosi spogliatoi attrezzati. Sempre nella cittadina sorge anche il Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II”, dal disegno molto curato.

Il progetto del Parco Tematico sul lago Pozzillo

Il progetto del Parco Tematico sul lago Pozzillo

L’opera più controversa della zona è il Parco Tematico che dovrebbe venire costruito sulle sponde del lago Pozzillo e il cui tema è il mondo antico. Dopo anni di discussioni e proteste da parte dei residenti, sul sito ufficiale del parco si ribadisce il carattere eco-compatibile del progetto: “Le strutture saranno immerse in una grande oasi verde pari al 65% della superfici della nuova area. Le attrazioni e le ambientazioni tematiche, per le quali i progettisti hanno scelto materiali e rivestimenti naturali, assicurano il rispetto delle bellezze paesaggistiche e naturali, che costituiranno la principale attrazione del complesso“.

Il lago di Pozzillo, foto da VivaEnna.it

Il lago di Pozzillo, foto da VivaEnna.it

Il parco non sarà piccolo: dalla Magna Grecia al Far West, tre cinema, una discoteca e un campo da golf a 18 buche regolamentare, oltre naturalmente alle lussuose strutture ricettive, hotel, ristoranti, parcheggi etc. Viene da chiedersi perché la scelta sia ricaduta su un paese nel mezzo della Sicilia, e chi nel progetto ha  investito parla di Regalbuto come un punto strategico. Il lago di Pozzillo infatti è raggiungibile dai centri principali della costa grazie all’autostrada Palermo-Catania, senza contare la linea delle ferrovie che arriva alla stazione di Catenanuova, e, da qui, il servizio di bus-navetta che porta a Regalbuto. Le società coinvolte nel progetto assicurano che l’impatto ambientale sarà trascurabile e addirittura migliorativo, ma per il momento il lago non potrebbe sembrare più perfetto: regna il silenzio ed è il luogo ideale per fare un pic-nic.

Link:
Regalbuto sul sito Vivienna.it
Sito del Comune di Regalbuto
Il Parco Tematico
Hotel Siracusa

Commenti

By bruno on novembre 16th, 2014 at 21:32

per fortuna del parco tematico non se ne parla piu. ciao grazie. ci godiamo il nostro lago.

Scrivi un commento